Forse non te ne eri ancora accorto o, al contrario, è un po’ che accarezzi l’idea di lanciarti in questo business, ma quella di vendere magliette online è una scelta (quasi) a colpo sicuro, grazie alla grande domanda che il settore offre. La prova è il gran numero di ecommerce, su Shopify ma non solo, che si occupano proprio di vendere vestiti online e, più nello specifico, vendere magliette personalizzate. Ma anche, e soprattutto, i numeri: si stima infatti che, tra il 2017 e il 2023, questo mercato già florido raddoppierà il suo volume d’affari. Decisamente quel che si dice un trend in costante ascesa.

Le ragioni per cui la vendita di magliette online va così bene? Due su tutte: per prima cosa, aprire un negozio di magliette online è decisamente facile; in secondo luogo, c’è una costante ricerca da parte dei consumatori di prodotti che si distinguano da quello che offre solitamente il mercato. Insomma, si tratta di un settore che non è ancora saturo. E allora, perché non provarci? Scommettiamo che ora sei curioso di saperne di più su questo business. Bene! Sei capitato nel posto giusto: in questo articolo ti spiegheremo proprio come vendere magliette online e fare del tuo ecommerce un’attività di successo.

personalizzare magliette online
Vendere magliette online: come fare?

Vendita di t-shirt online: tante strade, tutte ugualmente valide

Cominciamo subito col dire che anche chi non è un designer e/o non possiede un’azienda tessile può vendere magliette personalizzate. Come avevamo detto, una delle ragioni del successo di questo settore è la facilità di aprire e mandare avanti il proprio ecommerce. Il primo passo, come per tutti gli ecommerce, è scegliere la propria nicchia. Il settore moda, infatti, è ampio e variegato. Vuoi rivolgerti agli sportivi? Agli amanti dei tessuti organici? A chi predilige le frasi divertenti? Fai le tue ricerche e scegli tra le nicchie più vicine a te quella in cui notate una minor concorrenza (a parità di domanda).

A questo punto è arrivato il momento di capire come realizzare il prodotto. Eh si, perché prima di vendere magliette, bisogna farle! Le opzioni sono diverse:

1. Assumi un designer e affidati a un partner per la produzione

Se sei consapevole di non avere abbastanza manualità e doti creative, puoi affidarti a un professionista che realizzi per te scritte, disegni e pattern, e delegare la produzione. Il mercato è ricco di operatori che curano non solo la stampa delle magliette, ma anche la spedizione. In questo modo certo i tuoi margini di ricavo saranno minori e l’investimento iniziale sicuramente maggiore, ma è un’ottima soluzione se vuoi avere la sicurezza di affidarti a creativi esperti.

2. Disegna, stampa e vendi magliette online tutto da solo

Passiamo a una soluzione diametralmente opposta, sia in termini di impegno che di ricavi. Se ti senti abbastanza creativo, hai una certa dimestichezza con i tessuti, e la fatica non ti spaventa, puoi fare tutto da solo. Cosa ti serve? Un software di progettazione – ne esistono diversi sul web, ma spesso le stesse stampanti ne supportano uno – che ti consenta di adattare la grafica alla superficie di stampa, creatività e voglia di barcamenarti tra ordini, spedizioni e resi.

3. Scopri il dropshipping

Il dropshipping è una soluzione per ecommerce che permette di delegare sia la produzione che la gestione di spedizioni e resi a un soggetto terzo. Questo significa che i clienti faranno il loro ordine sul vostro ecommerce, ma a occuparsi di tutte le altre fasi sarà un fornitore all’ingrosso. Una scelta ideale soprattutto per chi non vuole o non può sostenere i costi del magazzino e trova più comodo delegare la spedizione a una terza parte.

vendita t-shirt online
Vendere magliette con il dropshipping

Vendi magliette online? I trucchi per rimanere competitivo

Guadagnare con le magliette è facile, ma fallire è altrettanto facile, se non hai una strategia ben definita per stare almeno al passo con la concorrenza e, se possibile, anticipare i gusti dei clienti. Qualche esempio? Osserva gli altri siti di magliette: cosa vendono? Qual è la qualità media del prodotto? Chi si occupa di vendere maglie online di solito o offre prodotti di moda, diversificandosi per modello, o tshirt di cotone basic. Una buona idea potrebbe essere quindi quella di personalizzare maglie online offrendo più scelte: tank top, maglie conformate, ecc.

Attenzione poi a non trascurare la tua strategia di marketing: che si tratti della presenza sui social o delle newsletter, pianificare capillarmente la tua strategia provando e riprovando fino a trovare quella che i tuoi clienti recepiscono meglio è essenziale. Infine, anche nell’offerta, non aver timore di sperimentare: offri prodotti correlati, come ad esempio tazze o cover con la stessa scritta, o apriti verso nicchie diverse ma simili, in modo da ampliare il tuo bacino di clienti.

E adesso, pronto a lanciare il tuo ecommerce per vendere magliette online?

Nuovo con Shopify e nel mondo Ecommerce?

Iscriviti al nostro corso su come creare e lanciare un Ecommerce con Shopify in 7 giorni. Approvato e certificato da Shopify.