Scegliere la piattaforma giusta per costruire il tuo sito di ecommerce è essenziale se vuoi avere successo in questo mondo competitivo. Trovare un servizio in grado di fornirti gli strumenti necessari per avviare, e far crescere, la tua attività, può sembrare semplice, ma vista l’ampia gamma di soluzioni diverse che offre oggi il mercato è importante tenere bene in mente quali sono i nostri obiettivi. Con questo articolo analizzeremo brevemente da due delle piattaforme più quotate dai piccoli imprenditori della rete, andando a vedere le differenze tra Shopify e PrestaShop.

Shopify

Shopify è una delle piattaforme più conosciute e affidabili, e propone una soluzione di tipo hosted con gestione proprietaria di tutto l’aspetto informatico, inclusa la manutenzione degli shop e, ovviamente, l’aggiornamento costante del server.

Questo aspetto, insieme alla presenza di diversi templates e moduli predefiniti — alcuni gratuiti, altri a pagamento — rende estremamente facile realizzare uno shop dal nulla anche per chi è alle prime armi. Per gli utenti più esperti è previsto invece il controllo completo dei codici degli shop (HTML e CSS), non manca quindi la possibilità di personalizzare il proprio sito di modo che sia in linea con il proprio brand.

Facile anche l’utilizzo e la gestione delle attività quotidiane, abbiamo anche scritto una guida passo passo su come aprire il tuo ecommerce in Shopify, con un’interfaccia a trascinamento, la possibilità di accedere alle funzioni anche via app per iOS e Android, il calcolo automatico delle tasse e delle spese di spedizione, la gestione dei rimborsi e delle contestazioni via app, il dropshipping e l’analisi del traffico. La dashboard e l’admin panel risultano particolarmente ricchi di funzioni, ma al contempo intuitivi, con numerosi collegamenti immediati alle impostazioni e alle funzioni degli shop.

Anche dal punto di vista dell’ottimizzazione SEO, Shopify si conferma una scelta di qualità, con tag, meta description, didascalie delle immagini e URL personalizzabili.

Tariffe: dopo un periodo di prova gratuito di 14 giorni, è necessario sottoscrivere uno dei piani a pagamento, con prezzi che variano dai 29 ai 299 dollari al mese. È prevista inoltre un fee pari a circa il 2% per ogni transazione effettuata con carta di credito. Oltre a tutti gli strumenti per l’ecommerce, la tariffa base include la sezione blog, la possibilità di aggiungere un numero illimitato di prodotti e 2 account per lo staff. Incluso nel prezzo anche un servizio di assistenza clienti operativo 24/7 via mail, telefono e live chat che si aggiunge alla ampia fornitura di tutorial e linee guida.

Prestashop

A differenza di Shopify, PrestaShop è una piattaforma hosting open source, con ricerca e installazione del software a carico dell’utente ma, in compenso, con un’ampia possibilità di personalizzazione e oltre 500 modelli predefiniti che includono tutti gli strumenti per avviare l’attività.

Caratteristica principale di questa piattaforma è il fatto che sia il back che il front office siano particolarmente user friendly: è molto semplice realizzare uno shop partendo da zero e gestire le operazioni quotidiane, grazie a un admin panel intuitivo, dal quale è possibile accedere inoltre a Ebay, Amazon, Google Shopping e altre piattaforme popolari. Lo stesso si può dire per la dashboard, che offre diverse soluzioni di accesso rapido alle impostazioni e alle funzioni degli shop.

Il download e l’utilizzo del software sono gratuiti, ma ci sono tariffe mensili per l’hosting che partono da 7,99$, e per creare uno shop davvero efficiente è necessario acquistare almeno un paio di moduli e un template a pagamento.

Quanto all’ottimizzazione SEO, PrestaShop si rivela estremamente versatile, e offre la possibilità di lavorare sull’editing di ogni pagina e aggiungere meta tag e URL. È inoltre possibile usare URL rewrites e Google sitemap.

Meno appetibile invece è il servizio di assistenza clienti: tutti i piani sono a pagamento e spaziano da 249$ al mese per 3 ore di supporto a 399$ l’anno per 6 ore. È possibile però trovare diversi tutorial e linee guida per la manutenzione e la gestione degli shop. Questo ha fatto sì che intorno a PrestaShop si sviluppasse una community di esperti che, su diversi forum, offrono supporto gratuito su aspetti che vanno dalla programmazione al marketing. Lo stesso PrestaShop inoltre fornisce materiale informativo per consentire agli utenti di utilizzare al meglio tutte le funzionalità del software.

Inviaci il tuo sito per ricevere una video-analisi CRO gratuita!

Contattaci per ottenere 5 minuti di screencast in cui ti daremo suggerimenti pratici per ottimizzare le conversioni del tuo ecommerce!

Leave a Reply