No votes yet.
Please wait...

Ti stai chiedendo come aprire il un ecommerce con Shopify? Non sai da dove partire e come fare? Sei nel posto giusto!
Shopify è una piattaforma con software integrato, che ti offre la possibilità di creare un tuo sito web e utilizzare il suo carrello per vendere, spedire e gestire i tuoi prodotti. Puoi ad esempio aggiungere prodotti, processare gli ordini e inserire informazioni comodamente dal panel admin. E’ diverso da Woocommerce, e se stai scegliendo Shopify per la tua attivita’e’ la scelta migliore!

Per realizzare un web shop perfettamente operativo e funzionale, ti basta il pacchetto da soli 29$ al mese. Inoltre, è previsto un periodo di prova gratuito di 14 giorni su questa pagina.

Spesso leggiamo su internet che gli utenti si chiedono come aprire un ecommerce con shopify, quanto costa, quanto è difficile, se possono avviarlo da soli ecc. Beh, vuoi sapere come creare e gestire un ecommerce su Shopify? Perfetto! In questa guida ti spiegheremo come utilizzare la piattaforma in modo da lanciare il tuo ecommerce in 10 minuti.

Pronti? Via!

Come avviare il tuo ecommerce con Shopify?

Iscriversi a Shopify e cominciare a impostare il tuo ecommerce non potrebbe essere più semplice, anche grazie al periodo di prova gratuito di 14 giorni.
Per prima cosa, devi registrare il tuo account.

1. Iscriviti a Shopify

Clicca su Shopify.com e crea un account utilizzando l’apposito form. Dopodichè clicca su ‘Inizia’.

guida per aprire un ecommerce in Shopify

Attenzione: se il nome del tuo ecommerce è già in uso, Shopify ti chiederà di aggiungerne un altro.

Dopo la schermata iniziale, ti verrà richiesto di inserire ulteriori dettagli, come il tuo nome, l’indirizzo, la nazione di provenienza e un numero per contattarti. Ti verrà richiesto inoltre se hai prodotti e cosa intendi vendere.

Se stai semplicemente provando Shopify per vedere come funziona, puoi selezionare ‘Sto solo provandoalla voce ‘Che prodotti hai’ e ‘non lo so’ nella sezione ‘Cosa vendi’.

Ora clicca su “Fatto”.

come funziona shopify

2. Cominciare a impostare il tuo negozio online

Dopo l’iscrizione verrai indirizzato direttamente alle impostazioni del tuo eStore. È il momento di personalizzarlo caricando i prodotti e impostando metodo di pagamento e termini per la spedizione.

3. Scegli un tema o un layout

Shopify ha un proprio store ufficiale per i temi, e ciascuno di essi garantisce supporto pieno da parte dei relativi designer. Inoltre, tutti i temi possono essere modificati anche senza inserire codici. Il numero di modifiche possibili dipende dal tipo di abbonamento sottoscritto, per cui ad esempio i temi premium offrono maggiori possibilità di personalizzazione. Ma puoi impostare un buon eStore anche con un tema gratuito.

Per cambiamenti più importanti è inoltre possibile lavorare con l’HTML e il CSS, e non devi preoccuparti se non hai esperienza con i codici perché Shopify ti mette a disposizione un team di esperti internazionali, chiamato “Shopify Expert” che puoi assumere per personalizzare completamente il tuo eShop o puoi contattare noi direttamente.

vendere con Shopify guida passo passo

Per trovare il tema che fa per te:

1. Carica il Theme Store

Entra in themes.shopify.com, dove troverai più di 70 temi tra cui scegliere, alcuni dei quali gratuiti. Puoi trovare temi anche su altre piattaforme come TemplateMonster one.

come cominciare a vendere con Shopify

Seleziona la categoria e le funzioni di cui hai bisogno, puoi anche filtrare in base a “gratis” o “a pagamento”, o in base al produttore, o ancora visualizzarli in base alla popolarità, al prezzo, o ai più recenti.

2. Controlla le funzioni e le recensioni

Una volta che hai trovato il tema che fa per te, clicca sull’icona del sample per ricevere informazioni aggiuntive sul tema, come l’ottimizzazione per mobile e la velocità di caricamento e altre funzioni. Puoi anche leggere le recensioni di chi lo ha già utilizzato.

3. Anteprima del tema

Per una panoramica del tema in funzione, clicca su View Demo,. Puoi anche vedere diversi demo se il tema è stato realizzato in più varianti.

4. Seleziona il tema

Una volta deciso quale tema utilizzare, clicca sul pulsante verde. Shopify ti chiederà se vuoi installarlo, a questo punto clicca su Pubblica. Non preoccuparti se non sei sicuro al 100%, potrai sempre sceglierne un altro più avanti.

Una volta che il tema è installato, Shopify ti fornirà l’opzione Vai al Theme Manager.La sezione “Negozio Online” -> Temi ti mostra il tema che hai installato e quelli precedenti eventualmente sostituiti

4. Modifica le impostazioni di Shopify

La maggior parte dei temi di Shopify ti consente di fare piccoli cambiamenti che possono modificare in modo sensibile l’aspetto del tuo eShop. In altre parole, personalizzarlo è facile e richiede pochi piccoli ritocchi.

Sulla pagina admin seleziona ‘Temi’ dal menu. Vedrai il tuo tema attuale in un riquadro in alto, e troverai due pulsanti in alto a destra. Cliccando sul primo si apriranno alcune impostazioni per modificare il tema, una di queste ti consente anche di duplicarlo, opzione che ti consigliamo perché, nel caso dovessi fare delle modifiche che non ti piacciono, in questo modo sarà più semplice cancellare quella versione e ricominciare da capo.

Il secondo pulsante: ‘Personalizza’ ti reindirizza a una pagina dalla quale potrai gestire tutte le funzionalità di base del tuo eStore.

come creare un negozio con Shopify

come sviluppare un negozio con shopify

Le impostazioni per personalizzare il tuo tema

Le funzionalità più diffuse includono:

  • Inserire un logo;
  • Inserire slides alla homepage;
  • Aggiungere alle pagine prodotto i prodotti correlati;
  • Scegliere quanti prodotti possono comparire per ogni categoria o sottocategoria;
  • Combinazioni di colori;
  • Font.

Alcuni temi variano anche il posizionamento delle immagini del prodotto, e ti consentono di aggiungere i pulsanti per i social network.

5. Aggiungere i prodotti

Andando sulla barra a destra, selezionare ‘Prodotti’. Vedrai un pulsante blu con la dicitura ‘Aggiungi prodotti’ nell’angolo in alto a destra. Utilizza la pagina seguente per aggiungere tutti i dettagli del prodotto, prestando attenzione a quelli più importanti in un’ottica di posizionamento SEO, dal nome all’URL. Aggiungi quanti più dettagli possibile per informare gli utenti sui tuoi oggetti in vendita.

Questa è anche la schermata in cui aggiungerai le immagini del prodotto. Non preoccuparti del loro ordine, perché una volta caricate possono essere modificate. Inoltre puoi collegare i tuoi prodotti anche a Facebook e Instagram in modo veramente semplice, abbiamo scritto una guida proprio qui.

aprire un negozio con shopify

pagina prodotto shopify

La schermata dei prodotti. Assicurati di aggiungere quante più informazioni possibile.

Assicurati che le immagini siano uniche, speciali, e ben dettagliate. L’immagine del prodotto, infatti, può essere decisiva per la vendita, quindi cerca di evidenziare al meglio le varie caratteristiche. Per dare al tuo eShop un look ordinato ti consigliamo di mantenere costante la dimensione delle varie immagini, salvo che tu non voglia fare pagine simili a quelle di Pinterest. Inoltre ricordati di ottimizzare per la SEO inserendo i mete tag relativi. C’e’ una App chiamata SEO Image optimizer che ti aiuta in questo ed e’ anche gratuita.

Una volta che hai riempito tutti i campi, ricordati di cliccare su ‘Salva’ in alto a destra.

6. Imposta le categorie

Una categoria è un gruppo di prodotti che hanno in comune degli aspetti cui si rifanno i clienti durante la ricerca. Ad esempio

  • Abbigliamento uomo, donna o bambino;
  • Un certo tipo di prodotti, come le lampade o i tavolini;
  • Prodotti in saldo;
  • Prodotti disponibili in una certa taglia o colore;
  • Prodotti stagionali come le cartoline natalizie.

I prodotti devono poter comparire in ogni categoria cui appartengono. Di norma inserirai le categorie in home page e nella relativa barra di navigazione. Questo aiuterà i clienti che stanno cercando qualcosa di specifico a non dover visionare l’intero catalogo.

aprire un ecommerce con shopify

step by step per fare un negozio con Shopify

La schermata di impostazione delle categorie è identica a quella dei prodotti.

Categorie automatiche e manuali

Quando aggiungi una nuova categoria, ci sono due opzioni per aggiungere i relativi prodotti:

  • Manuale: aggiungi i prodotti manualmente uno per uno
  • Automatica: impostando i criteri in base ai quali devono essere aggiunti i singoli prodotti. Si puó basare anche su tag che aggiungi nella schermata prodotti. Esempio se nel prodotto singolo aggiungi tag “new” qui puoi fare in modo che tutti quelli con tag “new” vengono messi nella collezione “Nuovi Arrivi” che crei in questa sezione.

7. Payment gateways

I payment gateway ti consentono di utilizzare il tuo sito per completare le operazioni di checkout ai clienti. È importante verificare le loro funzionalità perché non lavorano tutte allo stesso modo, quindi dovrai scegliere quella più adatta a te.
In general la maggior parte degli store utilizza Paypal e attiva anche il fast payment quindi che il cliente puo pagare velocemente dal carello senza inserire i dettagli e le informazioni che sono gia’ presenti su Paypal e poi si attiva Stripe che e’ il miglior metodo di pagamento attualmente in commercio. A breve si spera che arrivi Shopify Payments anche in Italia, negli USA ovviamente già c’è e pure in Spagna ma in Italia non ancora. Con Shopify payment in pratica si va a risparmiare sulla transactions fee che si paga a Shopify visto che si utilizza un payment esterno come Stripe.

guida come aprire un ecommerce in Shopify

creare un negozio con Shopify

come creare un negozio online con Shopify

In questa ultima schermata solitamente seleziono “Acquisisci automaticamente” il pagamento degli ordini, in questo modo appena l’utente paga in automatico viene acquisito il pagamento e non devi farlo tu manualmente ordini per ordine.

Gli elementi da verificare sono:

1. Fees per le transazioni

Alcuni gateways applicano una piccola percentuale o una tassa fissa – o in alcuni casi entrambe- sulle transazioni, è un elemento da valutare anche in rapporto all’ammontare delle tue vendite.
Per Stripe si paga:
1.4% + €0.25 per carte di credito Europee
2.9% + €0.25 per carte di credito non Europee (esempio AMEX)

Shopify fee carte di credito:
Poi oltre alle fee quindi sopra indicate di Stripe Shopify si trattiene una percentuale sulle transazioni del 2%.
Questo e’ un ottimo sito per calcolare quanto andreste a spendere.

2. Carte di credito accettate

Devi sapere quali carte di credito sono accettate. Ad esempio tutti i gateway accettano i circuiti VISA e Mastercard, e la maggior parte accettano American Express. Anche Paypal sta diventando un metodo di pagamento molto diffuso e accettato.

3. Reindirizzamento per il Checkout

Alcuni gateways utilizzano un proprio form sui propri server per procedere al pagamento. Il cliente quindi viene reindirizzato fuori dal tuo checkout e poi reindirizzato di nuovo sulla pagina che conferma il pagamento. Questa non e’ la mia soluzione ottimale perche non si ha controllo sul checkout, non si possono applicare costomizzazioni e non si rischia che anche il tracciamento non sia ottimizzato.
Il checkout di Shopify invece utilizzando quindi sistemi di pagamento integrati come Stripe permette all’utente di inserire la carta di credito direttamente nel checkout e non cambiare nessuna pagina. Se volete approfondire come ottimizzare il checkout abbiamo scritto un articolo proprio qui “7 modi per ottimizzare il checkout negli ecommerce”.

Pero’ Shopify ha delle limitazioni riguardo il checkout, che può essere modificato solo via CSS a meno che non abbiate un piano Shopify Plus che parte da 2000$ al mese. Ie commissioni dei metodi di pagamento come Strip sono aggiuntivi rispetto al fee applicato da Shopify, ma è possibile utilizzare direttamente il metodo di pagamento di Shopify sottoscrivendo il relativo piano quando sara’ disponibile in Italia come detto sopra. Le tariffe sulle transazioni prevedono:

  • Basic 2.4% + 20c
  • Professional 2.1% + 20c
  • Unlimited 1.8% + 20c

A seconda di quante transazioni registri mensilmente, potrebbe essere più conveniente passare a un altro piano. Inoltre, se vivi negli USA o in UK, il tuo store utilizza automaticamente Shopify Payments. Per impostarlo clicca sul pulsante ‘Complete Shopify Payments account setup’ che troverai in Settings > Payments. Puoi anche abilitare i pagamenti con gateway nella stessa pagina, se preferisci questo metodo.

8. Manda online il tuo ecommerce

Prima di mettere online il tuo sito, hai ancora bisogno di verificare alcuni dettagli sul tuo piano, la tua compagnia, le tasse e le spedizioni.

In generale

Assicurati che tutte le informazioni sulla tua attività siano indicate in questa pagina e di utilizzare il tool di Google Analytics. Ti garantirà un tracciamento preciso dei visitatori del tuo eShop.

come fare per creare un negozio con Shopify

guida passo passo per creare negozio in shopify

Tasse

  1. Dal pannello principale, vai su prodotti
  2. Clicca sul nome di un prodotto
  3. Scrolla fino alla sezione “prezzi & inventario”
  4. Qui potrai decidere se applicare o no le tasse ai tuoi prodotti
  5. Puoi poi cambiare la tassazione nella sezione Impostazioni -> Imposte

pagina prodotto shopify

Spedizioni

Considera che una politica troppo restrittiva sulle spese di spedizione potrebbe farti perdere clienti, se voi sapere come calcolare il limite da impostare per offrire una spedizione gratuita abbiamo scritto un articolo qui. Shopify si limita a calcolare i costi di spedizione in base alle informazioni che tu stesso inserisci. Per essere sicuro di non perdere vendite:

  1. Dal pannello admin vai su Settings > Shipping page.
  2. Nella sezione “Shipping rates” verifica di avere impostato in modo corretto i parametri per calcolare le spese di spedizione in base a peso e dimensioni del prodotto.

come creare un ecommerce con Shopify

Fai un ordine di prova

Per testare il funzionamento del sistema, puoi simulare una transazione utilizzando il Bogus Gateway di Shopify in questo modo:

  • Dal pannello principale, clicca Impostazioni, poi Gestione pagamenti;
  • Se hai attivato un gateway per il pagamento con carta di credito Stripe. Ti puoi registrare a stripe qui.
  • Nella sezione dove c’è selezionata la carta di credito clicca su “modifica” e poi abilita “test payment”
  • Stripe ti permette di usare questi numeri di carta di credito “4242 4242 4242 4242” per fare il test e qualsiasi CVV e data di scadenza per la carta di credito
  • Fai il pagamento e l’ordine.

Shopify ecommerce italia

Test del gateway con una vera transazione:

  • Assicurati di avere impostato il gateway che vuoi testare
  • Scegli un prodotto e completa il checkout con i veri dati di pagamento;
  • Cancella l’ordine in modo da ottenere il rimborso ed evitare di pagare i free per la transazione;
  • Accedi al tuo gateway per assicurarti che il pagamento sia stato stornato.

È gratis?

Si, quando apri il tuo ecommerce con Shopify puoi eseguire tutti i test che preferisci e poi annullare l’ordine e procedere al rimborso al più presto. Se il processo di pagamento comincia prima di aver annullato l’ordine, ti verrà addebitato la fee per la transazione e dal rimborso verrà stornata la fee.

9. Aggiungi un nome al dominio

Per nominare il tuo dominio hai due opzioni.

La prima è acquistare un dominio da Shopify, che lo nominerà automaticamente. Risparmierai tempo, specie se non hai esperienza nel settore. Questo tipo di domini costa generalmente dai 9 ai 14$ l’anno.

La seconda opzione è acquistare il dominio da una terza parte come GoDaddy. Il prezzo parte da 10$ l’anno e potrai nominarli personalmente, ma dovrai lavorare sui DNS per re-indirizzarli.
Questo è il procedimento per i domini acquistati da terze parti:

Aggiungi il nuovo dominio su Shopify

Nella pagina admin, a sinistra vai su Negozio online, poi Domini e aggiungi il nome del dominio cliccando su ‘Aggiungi dominio esistente’.

come creare un negozio con Shopify

Aggiorna i record dei DNS

Accedi al tuo dominio e modifica i record dei DNS in questo modo (istruzioni in inglese le trovi anche qui):

  • Riposiziona il record con @ o A record con il seguente indirizzo IP: 23.227.38.32
  • Aggiongi o riposizona il www CNAME con storename.myshopify.com (per esempio il link al tuo eShop Shopify link senza HTTP, con il quale puoi vedere il dominio)

Rimuovi le password dell’ecommerce (altrimenti nessuno potrà accedere al sito anche se online)

Imposta il dominio come principale

In Negozio online > Domini puoi scegliere il tuo dominio principale utilizzando il menù a scorrimento in cima alla pagina:

Assicurati inoltre di scegliere ‘Reindirizza traffico a questo dominio’. In questo modo il traffico di tutti gli altri domini verrà reindirizzato a quello principale, cosa importante in ottica SEO.

Aggiungere altri domini

Puoi ripetere i punti 1 and 2 con altri domini, tutti porteranno al principale, che puoi cambiare di volta in volta cliccando sull’opzione ‘Set as primary’ che troverai accanto al nome di ciascun dominio. Nota bene: il numero di domini non ha alcuna incidenza sul posizionamento SEO.

 

Congratulazioni, hai finalmente avviato il tuo ecommerce con Shopify!

Inviaci il tuo sito per ricevere una video-analisi CRO gratuita!

Contattaci per ottenere 5 minuti di screencast in cui ti daremo suggerimenti pratici per ottimizzare le conversioni del tuo ecommerce!

Join the discussion 6 Comments

  • […] per aprire un negozio ottimizzato in poco tempo. Abbiamo scritto una guida passo passo su come fare proprio qui. Al contempo, se già sei un imprenditore attivo, lavorare con Shopify significa evitare qualsiasi […]

  • Shopify o Prestashop? Quale Piattaforma Scegliere per il tuo Ecommerce ha detto:

    […] anche l’utilizzo e la gestione delle attività quotidiane, abbiamo anche scritto una guida passo passo su come aprire il tuo ecommerce in Shopify, con un’interfaccia a trascinamento, la possibilità di accedere alle funzioni anche via app per […]

  • […] Stai pensando di vendere i prodotti e i servizi del tuo negozio online fatto con Shopify tramite Instagram e Facebook e non sai da dove iniziare? In questo articolo ti mostreremo come integrare le strategie di marketing utilizzate sui social media con il tuo eStore Shopify. Se invece non hai ancora un negozio Shopify, non disperare, abbiamo scritto una guida passo passo su come aprire il tuo ecommerce in Shopify […]

  • Shopify per piccole medie imprese? Un Ecommerce per la tua azienda ha detto:

    […] Ovviamente, ci sono dei prodotti dei quali è vietata la vendita su Shopify (pagina in inglese), abbiamo anche scritto una guida passo passo su come aprire il tuo ecommerce in Shopify per le piccole aziende[…]

  • Quanto costa aprire un vero Ecommerce? Costi e spese di un Ecommerce ha detto:

    […] Dipendendo dal tuo budget e dalle esigenze della tua pagina eCommerce, una o l’altra alternativa potrebbero risultare più convenienti, bisogna infatti ricordare che non sempre l’opzione più cara è quella che vale di più la pena. Fa bene i conti, esplora nel dettaglio entrambe le alternative e vedrai che scegliendo gli strumenti giusti sarai già a metà strada per avviare un eCommerce di successo! Se sei interessato ad aprire il tuo ecommerce con 9 semplici passi e in meno di 15 minuti, abbiamo anche scritto una guida passo passo su come aprire il tuo ecommerce in Shopify. […]

  • […] 6. Fatto, controlla la preview del tema e verifica che si sia aggiornato tutto come volevi. Se vuoi la guida step by step so come implementare il tuo negozio Shopify controlla qui. […]

Leave a Reply