Anche tu vorresti aprire un ecommerce da zero? Vorresti cominciare a fare dropshipping e lavorare da un PC? Se hai mai pensato a lanciare il tuo negozio online e cercato di capire come aprire un ecommerce economico Shopify ti sarai reso conto che appoggiarsi a programmatori, esperti di marketing e designer ha costi proibitivi per chi comincia da zero. Trovarsi di fronte ad una piattaforma di sviluppo per ecommerce può essere frustrante se non si hanno le competenze giuste e un errore iniziale può costare caro sul lungo termine. Non tutti possono permettersi il supporto di un’agenzia specializzata per partire con la propria attività digitale e riuscire ad apprendere le conoscenze necessarie per avviare il proprio business richiede tempo ed energie.

Detto questo, non c’è motivo per scoraggiarsi: nel 2020 le soluzioni per piccoli imprenditori che vogliono immettere il proprio prodotto sul mercato senza avere grandi budget a disposizione esistono e sono accessibili a tutti. In questo articolo andremo a vedere come sta cambiando il mondo dell’ecommerce, perché è importante essere presenti su internet oggi e come cominciare a vendere anche senza investire grandi capitali.

Il costo di un ecommerce è un argomento complesso e ricco di variabili. Se vuoi capire meglio quanto budget è necessario per lanciare il tuo negozio online puoi guardare questo webinar gratuito dove approfondiamo la questione osservando un caso studio.

Aprire un negozio online oggi: come l’emergenza COVID-19 ha cambiato il settore dell’ecommerce

Viviamo in un periodo storico unico e spesso difficile da interpretare, ma è giusto cominciare osservando quale è stato l’impatto del coronavirus sul settore dell’imprenditoria digitale per capire come muoversi per aprire un negozio online oggi.

I dati dimostrano che nonostante molte attività siano state colpite duramente dalla situazione, ci sono state anche aziende già presenti sul mercato con un ecommerce per cui il lockdown imposto dalla maggior parte degli stati del mondo si è rivelato un’opportunità di crescita. Le imprese ritenute essenziali stanno lottando per soddisfare la domanda in questo momento, mentre le aziende nel settore del lusso sono in una posizione più precaria.

ecommerce economico Shopify
Categorie di prodotti cresciute di più durante l’emergenza COVID-19. Via Influencer Marketing Hub.

Una delle prime nazioni a subire l’impatto del COVID-19 è stata l’Italia. Il 76% delle aziende italiane dichiara che l’emergenza causata dalla diffusione di COVID-19 ha avuto un impatto negativo immediato. Un’azienda su cinque si aspetta che le prime conseguenze si verifichino ad aprile. Due aziende su tre ritengono che l’emergenza danneggerà il loro business interno, mentre gli effetti sulle esportazioni rimangono incerti.

Per molti imprenditori che si trovano ad affrontare limitazioni in continuo cambiamento hanno capito che spostare il proprio business online è essenziale per continuare a crescere. Molte aziende sono riuscite a reinventarsi, sfruttando le opportunità concesse dalla rete per raggiungere clienti nuovi e vecchi. Aprire un negozio online oggi è più semplice di quanto lo sia mai stato e se anche tu stai cercando un modo per lanciare un ecommerce economico Shopify si è la piattaforma più adatta.

Di recente NFX ha pubblicato un articolo dove spiega che questo è il momento ideale per investire in modo aggressivo nello sviluppo di un nuovo business. Questo modo di operare ruota attorno a mosse audaci per spingere sull’acceleratore quando gli altri si tirano indietro. Secondo Levy Weiss giocare in modo aggressivo permette di sfruttare le debolezze dei concorrenti e fare cose che altrimenti non potreste fare per guadagnare quote di mercato, aprendo un divario dalla concorrenza e rafforzando la tua startup.

Aprire un negozio online con Shopify: i primi passi

Un antico detto cinese dice “il miglior momento per piantare un albero è 20 anni fa, il secondo miglior momento è oggi”. Lo stesso concetto vale per l’ecommerce: non c’è momento migliore del presente per investire nel proprio futuro. I grandi imprenditori si reinventano continuamente, cercando sempre soluzioni ai problemi che li circondano e sperimentando con nuovi progetti. Considerando la velocità con cui si muove il digitale, fermarsi è spesso come fare un passo indietro. Ma quali sono gli step essenziali per lanciare un ecommerce economico su Shopify?

Scegliere la propria nicchia di mercato e il tipo di prodotti da vendere nel negozio online

Una cosa che abbiamo notato seguendo i nostri clienti è che molti imprenditori alle prime armi non pensano molto alla loro nicchia. La nicchia in cui scegli di operare avrà un impatto sui dati di vendita, sul numero di potenziali clienti e sulla loro tendenza ad acquistare in modo abituale e su quanta assistenza dovrai fornire.

Ecco perché è importante prendersi un po’ di tempo per pensare a una nicchia strategica. Come stabilire quale è la giusta nicchia di mercato per un negozio online? I fattori che stabiliscono la qualità della nicchia sono prezzo, pubblico e opportunità di mercato.

Prima di tutto, parliamo di prezzi. se vendi articoli economici, è probabile che più persone acquistino, ma il valore medio dell’ordine, l’average order value (AOV), sarà più piccolo. Se vendi articoli più costosi, è probabile che meno persone acquistino, ma l’AOV sarà più grande.

Non esiste una regola precisa per stabilire la fascia di prezzo esatta, ma osservando il mercato da anni abbiamo notato che gli ecommerce con prodotti venduti tra i 50 e i 100€ sono quelli che funzionano meglio. Considerando i costi di magazzino, di marketing e di manutenzione del sito, il margine medio sarà attorno al 20 – 30% per un ecommerce economico Shopify.

Per quanto riguarda il pubblico non è necessario limitarsi a vendere solo prodotti di tendenza, ma è importante di identificare una nicchia che sta crescendo in popolarità. Un ottimo strumento per capire quanto una determinata parola chiave è ricercata nel tempo è Google Trends. Con Google Trends potrai vedere quante persone stanno cercando il termine e avere un’idea iniziale del prodotto o servizio che intendi vendere.

Infine le opportunità di mercato: è importante avere un’idea chiara di quanto sostenibile nel tempo sarà il tuo business, analizzando la longevità dei clienti per capire se sarà possibile vendere nel lungo termine.

Scegli un nome e compra un dominio per il tuo ecommerce Shopify

Una volta stabilito il tipo di prodotto, testato i prototipi e trovato un fornitore dovrai scegliere un nome per il tuo negozio online e quindi acquistare un dominio dove potrai essere trovato. Scegliere un nome efficace può essere difficile ed è una buona idea darsi un limite di tempo per evitare di passare mesi a pensare e ripensare.

Quali caratteristiche deve avere il nome ideale di un negozio online?

  • Scegli un nome facile da pronunciare e da scrivere, per evitare che gli utenti finiscano sull’URL sbagliato;
  • Scegli un nome legato alla tua attività o alla nicchia in cui scegli di operare;
  • Al contempo, cerca di essere il più originale possibile, sia per evitare di essere confuso con la concorrenza che per essere memorabile;
  • Scegli un nome con un dominio disponibile;

Quali sono invece gli errori più comuni nella scelta di un nome?

  • Non scegliere un nome troppo lungo, limita a una o due parole. Più è semplice digitare un nome, più persone lo ricorderanno;
  • Non utilizzare una combinazione di parole e numeri;
  • Non utilizzare il nome di un prodotto o una linea di prodotti in modo da lasciare aperta la possibilità di un’espansione futura;

Se poi hai bisogno di aiuto a scegliere un nome o ti senti bloccato, dai un’occhiata al generatore di nomi per ecommerce Shopify, il Shopify’s Business Name Generator.

Crea il tuo negozio online con Shopify

Di Shopify abbiamo già parlato a fondo su queste pagine e se ci segui da un po’ sai già che questa è la piattaforma ideale per lanciare un ecommerce economico in modo quasi immediato. Una volta scelti i prodotti e il nome del tuo business, si tratta solo di impostare il sito del tuo negozio online.

Di come funziona Shopify abbiamo già parlato in modo approfondito sul nostro blog, ma ecco come creare un negozio online utilizzando Shopify in tre passaggi.

  1. Per prima cosa iscriviti alla prova gratuita. Durante questo periodo potrai testare tutti gli strumenti messi a disposizione dalla piattaforma e potrai cominciare a lavorare al design del tuo sito e sperimentare con le app esterne.
  1. Scegli un tema. Shopify mette a diposizione decine di template per aiutarti nella grafica del tuo negozio online. Alcuni temi sono gratuiti, mentre altri sono a pagamento con funzioni aggiuntive. Non è necessaria nessuna conoscenza di programmazione per avere un ecommerce ben curato dal punto di vista grafico. I temi possono essere personalizzati e potrai scegliere colori e font in linea con il tuo brand e presentarti al visitatore in modo professionale.
  1. Carica i tuoi prodotti. Basta cliccare su “Prodotti” nel pannello di sinistra e poi cliccare su “Aggiungi prodotto”. Oltre a compilare le informazioni standard, come il nome del prodotto, la descrizione, assicurati di inserire anche la metadescrizione per migliorare la SEO.
  1. Aggiungi le altre pagine. Dovrai far sapere a chi arriva sul tuo sito per la prima volta chi sei, quali sono i termini e le condizioni e come contattarti per chiedere supporto. Per aggiungere pagine dedicate a questi argomenti clicca su “Pagine” e quindi su “Aggiungi Pagina”.

Hai bisogno di aiuto? Il corso di Ecommerce Talks ti guida passo passo nella costruzione di un negozio Shopify, attraverso lezioni video semplice e pratiche. Inizia a vendere in 7 giorni!

 

Marketing per ecommerce Shopify: come promuovere il tuo negozio online

Come puoi immaginare, non basta mettere in piedi un sito per vendere. È importante far conoscere il tuo negozio online e attirare nuovi clienti verso i tuoi prodotti. Esistono diverse strategie di marketing digitale da utilizzare per promuovere la tua attività, da utilizzare a seconda del budget a disposizione e della propria target audience.

Content marketing e SEO per ecommerce

Ottimizzare i propri contenuti per i motori di ricerca (SEO) è essenziale per essere trovati su Google. La search engine optimization (SEO) porta traffico sul tuo sito e aiuta a massimizzare il tasso di conversione.

I contenuti di alta qualità ti aiutano ad apparire sulle ricerche di persone interessate al tuo prodotto, guidano il traffico verso il tuo negozio e aiutano a produrre fiducia da parte dei visitatori, il che aumenta le vendite.

Social media marketing

Un altro modo di farsi conoscere online è attraverso i social media. È importante che il tuo brand sia presente dove i tuoi potenziali clienti trascorrono il loro tempo, quindi è importante pubblicare regolarmente contenuti interessanti e cercare di creare interazione.

Per sviluppare una strategia efficace è necessario creare un calendario editoriale che permetta di programmare i propri post in anticipo e aiuti a mantenere il controllo sulla comunicazione. Chi non ha molto tempo a disposizione o non ha un budget per un social media manager può cominciare con un solo canale, ad esempio Facebook o Instagram. Fare una cosa fatta bene è meglio che farne diverse in modo approssimativo.

Pay-per-click (PPC)

La maggior parte degli imprenditori alle prime armi esita a provare PPC per promuovere il proprio ecommerce online, temendo di finire a spendere troppo. Ma quanto costa pubblicare annunci PPC? Dipende: alcuni negozi ecommerce spendono decine di migliaia di euro al mese, ma il ritorno sull’investimento può raggiungere anche il 100%. Di conseguenza, operare con PPC non è solo questione di costi, ma anche di gestione degli annunci per la quale è necessaria esperienza e monitoraggio costante.

Email marketing

Se è vero che con gli annunci PPC è possibile avere un ritorno del 100%, con l’email marketing questo numero cresce in modo esponenziale. Secondo dati statistici, per ogni dollaro che le aziende americane spendono per l’email marketing, guadagnano in media 44 dollari. Sì, hai letto bene. 44 dollari per 1 dollaro, una macchina da soldi!

Per poter raggiungere risultati simili è necessaria una lista di contatti consistente e per costruirla serve tempo. Ci sono vari modi per raccogliere lead qualificati, se vuoi approfondire l’argomento email marketing ti consigliamo questa guida.

Hai bisogno di aiuto? Un corso completo e certificato da Shopify per aprire il tuo ecommerce Shopify e lanciare il tuo business da zero

Nonostante Shopify sia uno strumento accessibile a tutti, senza il supporto di un’agenzia specializzata in ecommerce può essere complicato progettare, costruire e promuovere il proprio negozio online. Shopify permette di costruire un ecommerce economico, ma senza le giuste conoscenze in fatto di design, CRO e marketing diventa complesso ottimizzare ogni dettaglio.

È per questo che abbiamo creato Shopify Ecommerce 101, un videocorso che spiega come lanciare il proprio ecommerce passo dopo passo, con l’aggiunta di moduli base riguardanti marketing e Facebook Ads utili a raggiungere clienti interessati ai tuoi prodotti.

Corso Shopify Ecommerce

Shopify Ecommerce 101 ti permette di cominciare a vendere entro una settimana. Nel mondo ci sono solamente 20 corsi certificati Shopify, in Italia soltanto due. Shopify Ecommerce 101 è uno di questi.

Con Shopify Ecommerce 101 imparerai tutti i segreti di Shopify seguendo le lezioni di un esperto e scopri come installare, organizzare e promuovere il tuo negozio online. Partendo dall’aspetto amministrativo, per poi passare a una panoramica del backend e delle funzionalità della piattaforma, nel corso delle 69 lezioni disponibili andremo a vedere come impostare il tuo ecommerce dall’inizio alla fine.

Cosa dicono del corso Shopify Ecommerce 101?

“Quello che ci vuole per iniziare subito con Shopify senza perdersi in troppi step, ma puntando all’essenziale. Avere la possibilità di vedere come si fanno le cose, piuttosto che leggerle su una guida, non ha prezzo. Alcuni argomenti sicuramente hanno bisogno di approfondimento ma l’istruttore Niccolò è il primo a farlo notare. Niccolò è molto competente e spiega in maniera comprensibile, e poi è disponibilissimo a rispondere alle domande inoltrate tramite il form apposito. Attendiamo che alcuni argomenti (ad esempio Google analytics) vengano approfonditi con ulteriori corsi”

Luca

“Ci sono veramente pochi corsi con i quali si possono ottenere informazioni fondamentali per sviluppare uno store su shopify e questo è sicuramente uno di quelli.”

Silvio

“Molto interessante. Contenuti coerenti ed esaurienti per avere un primo approccio con mondo shopify. Ottima capacità comunicativa ed espressiva dello speaker. Chiarezza e fluidità espositiva.”

Marco

“Grazie Niccolò, il corso che hai messo a disposizione è veramente formativo. Complimenti per la tua professionalità.”

Fabrizio

“Ciao Niccolò, il tuo corso è fatto benissimo. Sto rifacendo il mio sito web shopify perchè ho capito, seguendoti, quali e quanti errori ho commesso nella prima creazione del sito online. Tienimi aggiornata sulle tue novità! Grazie e buon lavoro.”

Marica C.
Nuovo con Shopify e nel mondo Ecommerce?

Iscriviti al nostro corso su come creare e lanciare un Ecommerce con Shopify in 7 giorni. Approvato e certificato da Shopify.