Perché aprire un blog sul tuo ecommerce Shopify? Ogni giorno vengono scritti e pubblicati sul web più di 2.8 milioni di articoli. Un numero decisamente alto, che per di più è in continua crescita. Siamo in un’era del marketing in cui il blogging è una parte fondamentale della comunicazione delle aziende.

Se hai un ecommerce Shopify e vuoi stare al passo con la concorrenza, attirare traffico e aumentare le vendite, il blogging costituisce una fetta molto ampia della strategia di marketing che dovresti adottare per il tuo sito web. Tuttavia, sono ancora molte le persone che non ne comprendono l’importanza di includere un blog su Shopify per potenziare il proprio ecommerce.

Magari stai già utilizzando WordPress, o una qualsiasi altra piattaforma per il blogging. Sfortunatamente, queste piattaforme esterne non sono sviluppate per integrarsi con Shopify, per cui inserire prodotti sponsorizzati e far convergere il traffico verso il tuo ecommerce è più complicato di quanto dovrebbe essere.

Per questo motivo vale la pena dare un’occhiata ai blog di Shopify per scoprire come lavorano, le funzionalità che offrono, e come integrare il blogging con l’ecommerce per trasformare i lettori in clienti.

Utilizzare blog su Shopify: i primi passi

I blog su Shopify offrono tutto ciò che serve per creare una strategia di comunicazione per ecommerce basata sui contenuti. Cosa intendiamo dire? Che sono gratis, facili da utilizzare, veloci da impostare e includono tutte le funzionalità essenziali per fare blogging, come la possibilità di inserire immagini e video, un editor con un’interfaccia user friendly, il controllo SEO automatico per titoli e descrizioni, la possibilità di programmare post e aggiungere commenti e tag.

La sezione blog di Shopify non è un sistema potente, ricco di tools e pensato per progetti editoriali come WordPress, ma è più che sufficiente per la maggior parte degli ecommerce e vanta una semplicità d’uso davvero apprezzabile.

Fare blogging su Shopify: i vantaggi

Ci sono molti vantaggi nell’utilizzare un blog come parte della tua strategia di marketing su Shopify. In particolare, i blog sono utili per:

  • conquistare i lettori e portarli sul tuo ecommerce;
  • mantenere un rapporto diretto tra il tuo ecommerce e il tuo blog, che appariranno semplicemente come pagine dello stesso sito;
  • inserire e gestire i contenuti con un unico admin tool in grado di aggiornare sia la sezione ecommerce che la sezione blog.

In breve, si tratta di una soluzione che non sono risulta comoda e semplice da utilizzare per chi gestisce il sito, ma anche per i clienti che cercano informazioni sui tuoi prodotti o servizi.

Utilizzare blog su Shopify: come cominciare

Per attivare il tuo blog su Shopify, tutto ciò che devi fare è andare nell’area admin e cliccare su “Online Store” nella barra del menu a sinistra. Nel sotto-menu, clicca su “blog post”. In alto, clicca su “manage blogs” e quindi su “add blog”. 

A questo punto dovrai scegliere il nome del tuo blog e poi aggiungerlo al menu di navigazione del tuo sito.

Blog su Shopify

Shopify ti mette a disposizione diversi temi tra cui scegliere che includono il design del blog, personalizzabile utilizzando il codice Liquid.

Come attivare più di un blog su Shopify

Con Shopify è possibile collegare più di un blog a un ecommerce. Questo permette ad esempio di segmentare e distribuire le informazioni per target e creare un blog con le news sulla tua società, uno ispirazionale o di intrattenimento, e inserire i post promozionali su un terzo blog.

Gestire il tuo blog su Shopify

Curare un blog è un’attività che richiede un’attenzione particolare ai contenuti: dovrai decidere il tipo di temi che vuoi trattare, capire a cosa sono interessati i tuoi lettori, ma anche con chi stai condividendo le tue informazioni, da dove vengono i lettori e quanto è ampio il tuo pubblico. Come qualsiasi altra piattaforma di blogging, Shopify offre diverse funzionalità che rendono più semplice per gli utenti trovare i tuoi post e condividerli.

La gestione dei commenti

Shopify ti chiederà di indicare come vuoi che i commenti ai post del tuo blog vengano gestiti. Potrai scegliere tra:

  • Disabilitazione dei commenti: questa è una soluzione comoda se non hai tempo e la possibilità di assumere dello staff che curi il blog, perché elimina la necessità di moderare ciò che i lettori scrivono sotto i tuoi post. Tuttavia, non è la scelta più indicata se si vuole costruire una community e sfruttare il blog per avere dei feedback di lettori e clienti. Nota: puoi selezionare questa opzione solo dopo aver scritto almeno un post.
  • Commenti con moderazione: questa opzione ti garantisce un ampio controllo sul tipo di commenti che desideri che siano visibili sotto i tuoi post, ma presenta il problema opposto alla soluzione precedente, perché richiede un certo investimento in termini di tempo, che varia in base a quanti lettori hai
  • Pubblicazione automatica dei commenti: questa opzione è la più indicata per chi desidera avere una community ampia e attiva, e richiede tempi di gestione inferiori rispetto alla moderazione. Il risvolto negativo è che corri il rischio che vengano pubblicati commenti inappropriati, per cui è opportunomonitorare frequentemente il blog e cancellare i commenti off topic.
Shopify blog

Programmazione dei post nel blog Shopify

Un’altra delle funzionalità dei blog di Shopify riguarda la possibilità di programmare la pubblicazione dei post. Puoi impostare una data specifica, ad esempio per pubblicare un post nello stesso giorno in cui attiverai una promozione o in concomitanza con qualche altro evento.

Questa funzionalità ti consente anche di risparmiare tempo organizzando il lavoro con anticipo: ti basta programmare in anticipo la pubblicazione di tutti i post e potrai far sì che ne venga pubblicato uno a settimana. Inoltre, puoi anche retrodatare un post.

Mostrare un estratto del post

Sulla homepage dei tuo blog puoi mostrare degli estratti dei singoli post, comprensivi di immagini e link.

Aggiungere excerpt nel blog di Shopify

Aggiungere un estratto è facile: basta andare su uno dei tuoi post e, sotto il box del testo, clicca sul pulsante “aggiungi estratto”.

Fare blogging su Shopify

Organizzare i post con i tag 

Aggiungere uno o più tag a ogni post farà sì che per i lettori sia più facile trovare post che appartengono a una determinata categoria o trattano un argomento specifico, utilizzando la funzione di ricerca.

Inserire link ai social media

Molti temi di Shopify includono i pulsanti di condivisione per i principali social network. Si tratta di link diretti che portano alla pagina Facebook, Instagram, Pinterest o Twitter del tuo ecommerce. Se non previsti dal tema, i media buttons possono essere aggiunti utilizzando un’app, oppure con i codici.

Blog su Shopify

Invitare i visitatori a iscriversi al tuo ecommerce 

Shopify produce automaticamente dei feed RSS per ogni blog che viene creato, per cui i visitatori possono iscriversi e ricevere notifiche quando pubblichi un nuovo post. L’URL del feed RSS è l’URL della pagina del blog con “.atom”, ad esempio: http://store.myshopify.com/blogs/blogname.atom. 

Promuovere post che generano traffico o aumentano le vendite

Quando ti accorgi che un certo articolo è in grado di lavorare meglio di altri in termini di gradimento degli utenti, o anche di incremento delle vendite tramite link, puoi metterlo in evidenza in modo che per i lettori sia ancora più facile trovarlo. È una funzionalità che puoi trovare in ogni tema di Shopify.

Ottimizzazione SEO

Hai bisogno dei motori di ricerca per far sì che i tuoi post siano facili da trovare. Shopify fornisce automaticamente al tuo sito le funzionalità di base della Search Engine Optimization. A queste potrai poi affiancare altre funzionalità SEO previste dalla blogging tool, con caratteristiche specifiche che ti consentono di editare i contenuti SEO come il titolo della pagina, la meta descrizione e l’URL per ogni singolo post.

Blog Shopify

Sotto al box del testo, troverai una sezione chiamata “Search Engine Listing Preview”. In questa sezione puoi vedere i contenuti autogenerati che appariranno su Google e modificarli manualmente utilizzando keyword e un linguaggio che renda più facile per gli utenti raggiungere i tuoi contenuti.

È prevista inoltre un’anteprima della pagina di ricerca, che ti consentirà di visualizzare l’aspetto del titolo e della meta descrizione. Questi infatti hanno un numero limitato di caratteri che, se superato, fa sì che il risultato appaia tagliato sul motore di ricerca.

App per blog su Shopify

Come già saprai puoi aggiungere app al tuo ecommerce Shopify per personalizzare le funzionalità della piattaforma. Questo è vero anche la sezione blog: attraverso alcune applicazione potrai ottimizzare i tuoi contenuti e migliorare l’esperienza dei lettori. Tra le app più popolari ricordiamo:

Disqus

Disqus è un’app che permette di pubblicare e gestire i commenti. La sua funzione è quella di incoraggiare le conversazioni e migliorare l’engagement con i tuoi post. Il suo design intuitivo si adatta ad ogni tipo di blog.

Utilizzare blog su Shopify

Gli utenti Shopify hanno a disposizione un periodo di prova di sette giorni, al termine del quale il costo di Disqus ammonta a quattro dollari al mese.

AddThis

AddThis consente ai tuoi utenti di condividere i tuoi contenuti sui social media mediante apposite social icon sul tuo blog. Puoi scegliere tra più di 30 social network, e personalizzare l’aspetto delle icone. Inoltre, è prevista una funzione analytics che monitora le abitudini dei tuoi lettori come le condivisioni, i follow e altre metriche interessanti.

Come utilizzare blogging su Shopify

Related Posts

Related Posts è un’app che suggerisce ai lettori contenuti simili alla fine di ogni post. Segnalando altri articoli interessanti aumenterà il tempo che gli utenti passano sul tuo blog e aumenterà il livello di engagement. Inoltre, si tratta di un’ottima strategia SEO.

Ci sono più di 1800 app su Shopify che ti permettono di personalizzare e inserire funzionalità sul tuo blog, non ti resta quindi che trovare quella che fa al caso tuo.

Utilizzare blog su Shopify: il confronto con altre piattaforme di blogging

Se stai già utilizzando WordPress o altre piattaforme di blogging come Medium o Tumblr per il blog del tuo ecommerce, puoi integrare questi blog esterni nel tuo store di Shopify. Tuttavia, prima di farlo, ci sono un alcune considerazioni da fare:

  • L’impatto SEO: il blog di un’altra piattaforma viene installato su Shopify come sub dominio, e di conseguenza non può essere aggiunto come sub directory, per cui la url ad esempio sarà blog.mywebsite.com anziché mywebsite.com/blog
  • L’impegno maggiore: gestire un ecommerce su una piattaforma e un blog su un’altra, richiede un impegno maggiore. Dovrai lavorare con plugin e hosting separati, oltre ad avere design differenti che possono generare confusione nei clienti. Certo, puoi trovare dei temi simili e personalizzarli ulteriormente, ma l’aspetto delle due interfacce non sarà mai completamente omogeneo, aspetto che non gioca a tuo favore. Inoltre, ogni qualvolta tu voglia cambiare qualcosa sull’ecommerce, dovrai assicurarti di poterlo fare anche sul blog.
  • Analytics: se vuoi davvero capire come i tuoi utenti interagiscono tra i diversi domini, Google Analytics richiede una configurazione più complessa per il tracciamento.
  • Difficoltà nella gestione delle informazioni del carrello: quando si lavora tra due piattaforme, può diventare difficile conservare le informazioni del carrello dalla piattaforma blog a quella dell’ecommerce, e per risolvere questo problema potrebbe essere necessario un programmatore specializzato.

Puoi risolvere queste problematiche importando il tuo blog su Shopify. Ci sono diversi tool che ti consentono di farlo: uno dei più apprezzati è BlogFeeder, grazie alla sua semplicità d’uso. Con BlogFeeder l’analisi dei dati, l’ottimizzazione SEO e l’omogeneità della grafica non saranno più un problema.

Nuovo con Shopify e nel mondo Ecommerce?

Iscriviti al nostro corso su come creare e lanciare un Ecommerce con Shopify in 7 giorni. Approvato e certificato da Shopify.