Uno dei metodi più comuni per raggiungere nuovi clienti con un ecommerce Shopify è tramite il content marketing, ossia quella strategia basata sulla produzione e sul posizionamento dei contenuti pensati per raggiungere utenti interessati al tuo prodotto. In questo articolo ti offriamo una guida completa ai diversi tipi di contenuto da utilizzare per mettere in piedi una content strategy su misura per il tuo negozio Shopify. Di ciascun tipo di contenuto ti daremo una descrizione, una lista di vantaggi, qualche linea guida e alcuni esempi, per permetterti di passare subito dalla teoria alla pratica.

Blog e articoli per la tua content strategy su Shopify

Popolari e versatili, blog e articoli sono i contenuti in assoluto più importanti di una strategia di content marketing di ecommerce Shopify. Possono essere utilizzati in ogni fase del funnel di vendita e la loro funzione spazia dall’informazione all’intrattenimento. Possono presentarsi anche in forma di guest post, cioè articoli scritti per blog diversi dal tuo, che servono ad ampliare l’audience e diffondere più rapidamente il tuo brand.

Anche i blog possono assumere diverse forme: dalle ultime notizie, alle guide “how to”, fino a editoriali e articoli di opinione. I blog sono un ottimo modo per diventare una voce autorevole nel tuo settore, ma non solo: se ben studiati posso attrarre traffico tramite la SEO, l’ottimizzazione dei testi per i motori di ricerca che permette alle persone di trovarti quando digitano determinate parole chiave. Non è un caso che gli ecommerce Shopify con una sezione blog riescano ad aumentare la loro indicizzazione del 400% e quelli che postano quotidianamente hanno cinque volte più traffico di chi lo fa settimanalmente.

Vantaggi di blog e articoli

  • Versatilità: possibilità di utilizzare diversi formati e stili;
  • Attirano utenti interessati tramite la SEO;
  • I contenuti informativi contribuiscono all’autorevolezza del brand nel proprio settore;
  • I guest post migliorano l’indicizzazione e ampliano l’audience;
  • Offrono ai visitatori delle informazioni utili, e li incoraggiano a comprare.

Come utilizzare blog e articoli sul tuo ecommerce Shopify

Paragrafi brevi: un blog con dei grossi blocchi di testo intimorisce il lettore e spesso lo spinge ad abbandonare la pagina.

Titoli accattivanti: spesso un utente decide di leggere o meno un blog in base ai suoi titoli, specialmente quando i titoli sono l’unica informazione che salta all’occhio. Saper scrivere il titolo di un blog è un’arte con regole proprie.

Immagini: una pagina di solo testo risulta noiosa e poco attraente. Per dare un taglio dinamico al post alterna testo e immagini. Inoltre, anche le immagini sono utili dal punto di vista SEO se taggate in modo corretto.

Posta con regolarità: avere un ritmo costante nella pubblicazione incoraggia gli utenti a tornare più di frequente sul tuo blog, mentre una pubblicazione incostante li annoia e li allontana.

Le guide per i clienti del tuo ecommerce Shopify

Le guide sono contenuti che rispondono alle domande più frequenti su uno specifico prodotto o su una categoria di prodotti. Possono essere scritte con un tono formale e anche fornire una comparazione dei prezzi. Sono particolarmente utili per gli ecommerce Shopify, dal momento che attraggono tutti quegli utenti che cercano assistenza per il loro acquisto. Inoltre, creano autorevolezza e fiducia, spingendo i clienti nel funnel di acquisto.

Vantaggi delle guide

  • Presentano dei link che collegano direttamente l’utente alla pagina del prodotto;
  • Conferiscono autorevolezza al brand;
  • Offrono agli utenti le informazioni di cui hanno bisogno per completare un acquisto;
  • Attraggono nuovi utenti in cerca di informazioni;
  • Promuovono prodotti di cui i clienti non avevano mai sentito parlare.

Come utilizzare le guide nel tuo negozio Shopify

Anticipa i desideri degli utenti: cerca di capire in anticipo cosa vogliono i tuoi clienti, anticipando eventuali domande nella guida. Scopri quali sono le informazioni che cercano prima di fare un acquisto tramite delle ricerche, test e interviste.

Targettizza delle keyword SEO interrogative: le guide sono fatte per attrarre quei clienti che inseriscono nei motori di ricerca delle domande, tienine conto quando si tratta di ottimizzare il contenuto.

Affiliazioni: una guida testuale può essere un ottimo strumento per vendere prodotti in affiliazioni, spiegando a utenti non convinti perché effettuare l’acquisto.

Esempio:

Content marketing per ecommerce Shopify

Questa comparazione tra diversi fitness tracker è utile per gli utenti che sono in dubbio su quale modello scegliere. Tramite il programma di affiliazione di Amazon, è possibile guadagnare commissioni su ogni vendita.

I lookbook: gallerie di immagini dei prodotti

Utili specialmente per il settore moda e per tutti quei settori in cui il design del prodotto la fa da padrone: i lookbook o le gallerie di immagini dei prodotti sono un ottimo modo per mostrare agli utenti lo stile e le qualità di un prodotto. I lookbook sono serie di foto professionali, a volte presentate in formato collage, che stabiliscono un contatto emotivo con il cliente e fanno vedere le caratteristiche più importanti del prodotto.

Vantaggi dei lookbook

  • Stabiliscono un contatto emotivo con il cliente;
  • Mostrano i prodotti nel loro contesto d’uso;
  • Rafforzano la brand reputation;
  • Offrono l’opportunità di collaborazioni con i social influencer;
  • Possono essere utilizzati anche sui social media;
  • Con i metatag migliora l’ottimizzazione SEO del sito.

Come utilizzare i lookbook sul tuo ecommerce Shopify

Crea un’esperienza: i lookbook funzionano perché aggiungono un elemento coinvolgente nella shopping experience. Realizza dei lookbook che creano il mood che i tuoi clienti stanno cercando.

Metti in luce dei prodotti specifici: puoi dare più attenzione a determinati prodotti inserendoli in un lookbook, specialmente se vuoi utilizzare le foto anche per i social media.

Esempio:

Lookbook per ecommerce Shopify

Questo ecommerce di occhiali ha fatto un ottimo lavoro con il suo lookbook, raggruppando i prodotti in base a mood e stili differenti, in alcuni casi inserendo anche dei video.

Social media per ecommerce Shopify

Un’altra componente chiave di ogni strategia di marketing per ecommerce Shopify sono i contenuti per i social media. I post sui social media non solo promuovono il tuo brand, ma creano anche delle sinergie tra loro: un post di Facebook può linkare a un articolo del tuo blog, o il tuo blog può includere una call to action di Facebook.

Lo stile di un post può determinare e rafforzare la tua brand reputation: consigli sulla carriera ti faranno apparire professionalmente affidabile, mentre post divertenti ti faranno apparire interessante e spiritoso. Ma anche: una forte presenza sui social media è alla base della tua social proof, ti garantisce dei vantaggi sotto il profilo SEO, e ti da l’opportunità di creare campagne promozionali uniche. Insomma, i benefici sono potenzialmente illimitati.

Vantaggi dell’uso dei social media per un ecommerce Shopify

  • Attira traffico verso l’ecommerce Shopify;
  • Crea una relazione più stretta e personale con i clienti;
  • Social proof;
  • Permette di ottenere feedback più velocemente;
  • Aumenta la fiducia verso il brand;
  • Ti rende più competitivo;
  • È gratis.

Come utilizzare i social media per potenziare il tuo ecommerce Shopify

Coinvolgi i clienti: il punto forte dei social media rispetto agli altri tipi di contenuto è la possibilità di avere un’interazione diretta con i clienti. Le recensioni e i commenti possono essere inseriti anche nel tuo ecommerce Shopify, ma i social media offrono un modo più immediato di comunicare e avviare conversazioni.

La regola del 70-20-10: i professionisti del social media marketing usano la regola del 70-20-10 per decidere che tipo di contenuto postare:

  • 70% di contenuti rilevanti per il brand ma non auto promozionali. Ad esempio, un ecommerce di macchine fotografiche può postare un concorso di fotografia, ma non foto delle macchinette che vende.
  • 20% condivisione: contenuti interessanti per il tuo target e il tuo settore, ma non creati da te. Ripostare altri contenuti ti rende interessante ed è un ottimo modo per creare delle sinergie.
  • 10% promozione: solo il 10% dei tuoi post dev’essere direttamente connesso alle vendite e a promuovere i tuoi prodotti. 

È importante tenere sempre conto della rilevanza dei contenuti che pubblichi sui social media sia verso il tuo brand che verso gli interessi dei tuoi clienti.

Concentrati sulle piattaforme più utilizzate della tua clientela: ogni social media attrae diverse fasce demografiche, investi sul social che interessa maggiormente ai tuoi clienti ideali.

Realizza campagne che incoraggiano l’interazione: i social media aprono molte porte alle campagne creative. Offri qualche incentivo per coinvolgere gli utenti, come un coupon a chi diventa follower, un concorso per chi pubblica una foto con un tuo prodotto e così via.

Dai importanza alle immagini: nei social media l’aspetto visivo ha una grande importanza, tanto che i post che contengono immagini ottengono il 94% di visualizzazioni in più.

Non sottovalutare Instagram: Instagram funziona benissimo per promuovere i brand e i prodotti individuali, specialmente per quanto riguarda gli ecommerce Shopify.

Usa un tool per la pubblicazione: i software per la pubblicazione sui social media permettono di programmare ogni post, in modo da poter avere il pieno controllo della comunicazione.

Esempio:

Content strategy per ecommerce Shopify

Il canale Youtube di GoPro presenta diversi sottocanali di successo divisi per tema, come sport estremi, football americano, animali, e video realizzati dagli utenti, che vengono così invogliati a interagire.

Le infografiche

Sin da quando hanno cominciato a circolare intorno al 2010, le infografiche hanno visto crescere la loro popolarità in misura sempre maggiore. Questo perché espongono dati e informazioni in un modo facile da capire, spesso con una grafica piacevole e simpatica. Inoltre, gli ecommerce Shopify che ricorrono a questo tipo di contenuti ne traggono un grande vantaggio, vedendo il loro traffico aumentare del 12%.

Molto più di un supporto visivo, le infografiche trasformano dati apparentemente ostici come le statistiche in contenuti di intrattenimento. Il loro potenziale sta proprio nella capacità di affrontare un tema fornendo informazioni in modo creativo. Inoltre, sono facili da condividere e tendono a diventare contenuti virali. Un contenuto davvero utile per una brand strategy di successo.

Vantaggi delle infografiche

  • Offrono ai clienti tutte le informazioni di cui hanno bisogno;
  • Contribuiscono a dare autorevolezza al brand;
  • Facili da condividere e incorporare nei social media;
  • Aumentano il traffico e la riconoscibilità del brand.

Come utilizzare le infografiche nel tuo ecommerce Shopify

La narrazione: la bellezza delle infografiche sta nel fatto che non si limitano a riportare dati e fatti, ma li elaborano in modo da risultare un contenuto di intrattenimento. Questo grazie a una narrativa coerente che, ad esempio, divide i dati in sezioni di materia dedicando a ciascuna un’infografica specifica.

Promozione: la tua infografica richiederà una spinta per essere letta e condivisa, quindi puoi:

  • Creare post ottimizzati SEO;
  • Programmare pubblicazioni apposite sui social media;
  • Collaborare con gli influencer.

I podcast come strumento di promozione di un ecommerce Shopify

I podcast sono un altro modo eccellente per offrire i tuoi consigli e parlare della tua esperienza ai clienti, così come i blog e le infografiche. La cosa importante da ricordare è che persone differenti hanno gusti differenti, per cui alcune preferiranno leggere, altre ascoltare e altre ancora prediligeranno le immagini. Non devi scegliere tra un contenuto o un altro, anzi: per attirare più clienti possibile la cosa migliore è utilizzarli tutti.

Pensa ai podcast come una variante dei talk radiofonici articolata per episodi. Un podcast per un ecommerce potrebbe ospitare un’interessante discussione sull’industria di riferimento, o intervistare degli ospiti di peso. Quel che conta è che i podcast aumentano sensibilmente la tua popolarità e stanno diventando di anno in anno sempre più popolari, tanto da attirare sempre più investimenti. Inoltre, gli studi dimostrano che gli utenti che fruiscono dei podcast tendono ad essere più istruiti, con una maggiore capacità di spesa e più propensi all’uso dei social media.

https://www.searchup.co.uk/wp-content/uploads/2020/02/podcast-demographics-study-1024x612.png

Vantaggi dei podcast

  • Conferiscono autorevolezza al brand;
  • Gli ascoltatori sono persone con una maggiore capacità di spesa e una maggiore propensione alla condivisione sui social media;
  • Si può aumentare il traffico anche con le anticipazioni sui nuovi episodi.

Come utilizzare i podcast per promuovere il tuo ecommerce Shopify

Avere il giusto equipaggiamento: il contenuto del tuo podcast è importante, ma nessuno lo ascolterà se la tua voce non si sente bene. Assicurati di registrare con un microfono che garantisca buone performance.

Struttura ogni episodio: la scaletta di un podcast è un po’ più complessa rispetto a quella degli altri contenuti che stiamo trattando, perché spesso le persone non hanno esperienza con programmi radio, o comunque ne hanno meno rispetto, ad esempio, alla stesura di articoli. Sul web però si trovano diversi sample di scalette ben strutturate.

Prova e riprova: se non hai esperienza con la radio o il public speaking, fare qualche podcast di prova prima di lanciare il tuo primo contenuto è utile per testare il tuo tono di voce e il tuo stile, ma anche per prendere confidenza con gli aspetti tecnici.

Sfrutta iTunes: iTunes è uno dei canali migliori per garantire diffusione al tuo podcast. Leggi le sue linee guida per assicurarti che il tuo contenuto possa essere caricato sulla piattaforma.

Includi una trascrizione: utile sia sotto il profilo SEO che dal punto di vista del gradimento degli utenti, la trascrizione offre valore aggiunto al tuo podcast, permettendo agli utenti di leggere passaggi che si sono persi e spingendoli a tornare sul tuo sito per approfondire.

Esempio:

.

https://www.searchup.co.uk/wp-content/uploads/2020/02/ecommerce-podcast-1024x473.png

Questo sito di orologi ha fatto un ottimo lavoro con il suo podcast che tratta tutti gli aspetti più interessanti dell’arte orologiaia insieme a veri esperti del settore.

Video per ecommerce Shopify

Moderni, e ad alto impatto visivo, i contenuti video si distinguono da tutti gli altri contenuti perché sono incredibilmente flessibili dal punto di vista degli argomenti trattati, dello stile, della lunghezza. In pratica si possono adattare a ogni esigenza di marketing e ad ogni settore, creando dei tutorial, delle guide, video di prodotti o addirittura delle miniserie.

Vantaggi del video:

  • Attraggono i clienti;
  • Rafforzano il rapporto con i clienti esistenti;
  • Sono molto incisivi da un punto di vista emozionale;
  • Possono essere postati e condivisi su diverse piattaforme e social media;
  • Mostrano i prodotti in movimento;
  • Sono versatili.

Come utilizzare video per promuovere i prodotti del tuo ecommerce Shopify

Produci dei video: indipendentemente dalla tua strategia di marketing, ogni ecommerce Shopify dovrebbe produrre dei contenuti video. Secondo le statistiche, infatti, il 73% dei clienti acquista dopo aver visto un video, il 71% dei clienti crede nei video che offrono spiegazioni sui prodotti, e il 58% degli utenti ritiene i video più veritieri rispetto ad altri contenuti.

Fai dei video tutorial: i video tutorial contribuiscono all’autorevolezza del tuo brand, anche per via del fatto che alcune procedure risultano molto più comprensibili e, quindi, sono preferite dagli utenti.

Includi una trascrizione: l’indicizzazione sui motori di ricerca non considera i video quanto i testi, per cui includere una trascrizione del tuo video è utile sotto il profilo SEO, oltre ad attrarre quei clienti che preferiscono leggere anziché guardare.

Esempio:

https://www.searchup.co.uk/wp-content/uploads/2020/02/ecommerce-video-content-example-1024x444.png

Quella del makeup è un’industria che si basa molto sull’immagine, ed ecco perché quest’azienda leader nel settore cosmetico sfrutta molto i video tutorial per rafforzare la fiducia dei clienti e attrarne di nuovi.

Email marketing per ecommerce Shopify

L’email marketing, specialmente per gli ecommerce Shopify, rappresenta un canale davvero di peso. Le email offrono un’ampia gamma di possibilità: stabilire un primo contatto con chi si è appena iscritto, informare su sconti o campagne, offrire consigli personalizzati, offrire coupon speciali eccetera. A un livello più avanzato, le email possono anche essere utilizzate per raccogliere dati degli utenti, ad esempio chiedendo di specificare le ragioni dell’abbandono del carrello e sfruttare le informazioni per migliorare il tuo ecommerce.

Vantaggi dell’email marketing per negozi Shopify:

  • Comunicazione diretta con i clienti;
  • Segmentazione dei clienti per avere dei target specifici;
  • Alto tasso di personalizzazione;
  • Possibilità di inviare email diverse per ogni stadio del funnel di vendita;
  • Low cost;
  • Sincronizzazione con altri canali come il blog o i social media.

Come utilizzare l’email marketing per vendere di più dal tuo ecommerce Shopify

Attenzione all’oggetto: secondo le statistiche è l’elemento che determina se l’utente aprirà o meno la newsletter.

Personalizzazione: sfrutta il fatto che l’email marketing sia altamente personalizzabile, ad esempio in base ai prodotti che i clienti hanno osservato, alle categorie più popolari, alla geolocalizzazione, alla data dell’ultimo ordine effettuato, all’età.

Interattività: a differenza della classica newsletter, ci sono email che vengono inviate quando l’utente effettua una determinata azione sul sito. Ecco qualche esempio:

  • Email di benvenuto: quando l’utente si iscrive alla newsletter del tuo ecommerce Shopify.
Email marketing per ecommerce Shopify
  • Follow Up: uno dei tipi di email più importanti, il follow up dopo un acquisto è un’ottima opportunità per chiedere al cliente una valutazione sul prodotto o sull’esperienza d’acquisto. Prova a programmare l’invio della mail in base ai tempi di consegna in modo che arrivi quando il cliente ha appena ricevuto il prodotto e il suo tasso di soddisfazione sarà al massimo. 
Content marketing per ecommerce Shopify
  • Abbandono del carrello: se un utente ha messo un prodotto nel carrello, ma poi non ha completato l’acquisto, può essere utile inviare una mail che ricorda il carrello abbandonato. Questo incentiva a concludere l’acquisto oppure a lasciare un feedback. 
Content marketing per ecommerce Shopify
  • Ci manchi: quando un cliente non fa acquisti per un certo periodo di tempo, lo si può stimolare offrendogli un piccolo incentivo come un coupon, la spedizione gratuita o dei consigli sui nuovi prodotti. 
Content strategy per ecommerce Shopify

Nuovo con Shopify e nel mondo Ecommerce?

Iscriviti al nostro corso su come creare e lanciare un Ecommerce con Shopify in 7 giorni. Approvato e certificato da Shopify.