Aprire un negozio di animali online negli ultimi cinque anni è considerata all’unanimità una mossa vincente per chi vuole lanciarsi nel mondo degli ecommerce. Il motivo? Quella dei prodotti per animali è una nicchia che sembra non conoscere crisi. Al contrario: con la sua crescita costante e una platea di clienti estremamente variegata, aprire pet shop resterà probabilmente per molti anni ancora un’ottima idea.

Se siete interessati ad aprire un nuovo ecommerce, magari su piattaforme come Shopify, o volete ampliare un’attività già esistente, il consiglio quindi è di prendere in seria considerazione questo settore. Quali sono le prospettive di crescita, quali le ragioni del successo di questo settore (e, quindi, di cosa avrà bisogno il vostro ecommerce) e come lanciarvi anche voi nella vendita di prodotti per animali online, saranno proprio i temi che tratteremo in questo post. 

Vendere prodotti per animali
Vendere prodotti per animali online

I negozi per animali on line: un trend in costante crescita

Come abbiamo detto, aprire un negozio di animali online è una scelta vincente da almeno cinque anni. Un dato che non è legato semplicemente a un trend favorevole come la crescente attenzione per i bisogni degli animali da compagnia, ma anche ad aspetti oggettivi, e per questo più solidi e meno soggetti alle mode del momento. Uno su tutti: la comodità. La possibilità di approvvigionarsi di croccantini, ma anche di acquistare gabbiette, trasportini o sacchi di sabbia per lettiere ricevendo i prodotti comodamente a casa propria è un aspetto, infatti, che i proprietari di animali tengono in gran considerazione.

Ma non solo: sia l’annuale rapporto ASSALCO – Zoomark 2020 (Associazione Nazionale Imprese per l’Alimentazione e la Cura degli Animali da Compagnia) che un’indagine condotta dal portale di comparazione dei prezzi Idealo, hanno evidenziato un’ulteriore crescita del trend dovuta al lockdown. Ed è interessante notare come questa crescita, che in alcuni casi ha toccato picchi del +235,6%, abbia interessato non solo prodotti “necessari” come gli alimenti, ma anche articoli più velleitari come i giochi per cani.

Cosa serve per aprire un negozio di animali

I requisiti per aprire un negozio di animali non sono diversi da quelli necessari per aprire un ecommerce di qualsiasi altro tipo, sia dal punto di vista burocratico, sia per quanto concerne tutti quegli aspetti necessari per stare al passo con la concorrenza. In primis, trovare la propria nicchia. 

Certo potreste pensare che la nicchia “animali” sia più che sufficiente, ma se volete dare un taglio più netto alla vostra attività, sappiate che nel campo degli ecommerce per animali potete rendere ancor più attraente il vostro eshop specializzandovi in sottonicchie come l’offerta di prodotti o di servizi, ma anche specializzarvi solo in determinati servizi, determinati prodotti, o anche semplicemente determinati animali.

Servizi: dalla toelettatura all’occuparsi degli animali quando i padroni sono in vacanza

Quello dei servizi per animali è un settore al contempo tradizionale e moderno. Se da un lato, infatti, alcuni servizi sono da sempre in cima non solo alle preferenze, ma anche ai bisogni dei proprietari di animali, è altrettanto vero che oggi il mercato si sta orientando sempre di più verso un’implementazione dei servizi sotto il profilo della comodità. Due esempi su tutti: la toelettatura prenotabile online con ritiro e riconsegna a domicilio dell’animale, e il pet sitting. 

prodotti per animali vendita
Quali servizi offrire in un ecommerce per animali?

Due servizi che, come sa chiunque abbia avuto un animale domestico, non sono certo una novità. Ma che oggi si sono arricchiti della possibilità di prenotare e pagare online, nonché del vantaggio – molto apprezzato dai clienti – di poter conoscere in anticipo le opinioni di chi ha già testato i servizi. Perché scegliere questa sotto nicchia? Per l’alta probabilità di fidelizzare i clienti, dal momento che si tratta di servizi di cui i proprietari di animali hanno bisogno con una certa ricorrenza.

Prodotti: dalle ciotole ai biscottini fatti in casa

Dai giochi ai cappottini personalizzati, dalle ciotole in legno riciclato a cucce dalle forme più incredibili. Quello degli accessori è davvero un mercato in crescita, grazie a una tendenza sempre più forte dei proprietari di offrire ai propri animali da compagnia prodotti non solo di qualità, ma anche originali e personalizzati. Un trend che si estende anche alla vendita di alimenti fatti in casa (attenzione però: in questo caso aprire un pet shop online richiederà anche il rispetto di determinate norme igieniche).

Il vantaggio di questa sottonicchia è che può essere interessante sia per chi ha molto tempo ed energie da investire, sia per chi, al contrario, vuole dedicare al proprio ecommerce meno risorse possibili. Insomma, dai prodotti fatti a mano e personalizzati fino al dropshipping.

L’evergreen: cibo e prodotti per la cura degli animali

Questo è il settore che ha letteralmente aperto la strada all’ecommerce in questa nicchia, grazie a quello che abbiamo chiamato “fattore comodità”. Nessun proprietario di animali caricherebbe mai a mano 5kg di croccantini se ha la possibilità di farseli consegnare a domicilio. Tuttavia, trattandosi di una nicchia “classica”, è anche un terreno scivoloso dal punto di vista della concorrenza. Il suggerimento quindi è puntare sulla qualità del servizio – consegne rapide, strategie volte alla fidelizzazione, customer care . e cercare di orientarsi verso marchi di qualità ma poco diffusi, in modo da diventare un punto di riferimento per la clientela più esigente.

Prodotti per la cura degli animali
I prodotti per la cura degli animali sono sempre una carta vincente

Aprire un negozio di animali è facile, se sai come farlo!

Dati più che confortanti e un’ampia varietà di prodotti e servizi da offrire sono i segreti del successo di questa macro nicchia nel settore ecommerce che, come abbiamo visto, non accenna ad arrestare la sua crescita. Con modalità di avvio in tutto e per tutto simili a quelle previste per ogni altro ecommerce, orientarsi sugli animali non richiede che uno studio di prospettive e risorse a disposizione per capire quale micro nicchia risulti più adatta alle vostre aspettative, ma anche alle vostre esigenze. 

Così, chi avrà più tempo a disposizione potrà offrire un tradizionale scambio di tempo vs denaro occupandosi di pet sitting, mentre chi non ne ha potrà optare per il dropshipping, magari selezionando un fornitore poco conosciuto che attiri la clientela con prodotti originali. Insomma, a ciascuno il suo!

Nuovo con Shopify e nel mondo Ecommerce?

Iscriviti al nostro corso su come creare e lanciare un Ecommerce con Shopify in 7 giorni. Approvato e certificato da Shopify.